Da Baffone ai Buffoni: il Governo Premia le Clientele e Colpisce gli Indifesi

La politica economica del governo rosso antico è stata affidata ad uno storico comunista dell’Istituto Gramsci, con un’evidente nostalgia per l’Unione Sovietica. Il malcelato intento è il trasferimento di risorse dai produttori onesti con deboli coperture politiche ai parassiti sindacalizzati e organizzati di cui si servono disperatamente i voti a cominciare dall’elezione in Umbria.

Alberto Mingardi e Fabio Scacciavillani in questa intervista su LeFontiTV esaminano gli aspetti incoffessabili e vergognosi della manovra di bilancio 2020 e l’ossessiva propaganda mediatica che la sostiene.

Leave a Comment