fbpx
Attualità Twitter Parade

Twitter Parade: i cinguettii ai tempi del coronavirus

Torniamo con una nuova puntata della Twitter Parade, la rubrica dedicata ai tweet più accattivanti, feroci, o semplicemente interessanti selezionati dalla redazione de Gli Immoderati.

Purtroppo sono tempi difficili, il mondo sta affrontando quella che verosimilmente è la crisi globale più grave del ventennio. Il protagonista di questa puntata, per forza di cose, è quel virus che sta mettendo in ginocchio l’economia e la salute pubblica di mezzo mondo. Cosa dicono gli utenti di Twitter sul coronavirus?

Non è un’epidemia per malati di debito

Sul punto, un sobrio e per nulla sboccato Carlo Stagnaro (@CarloStagnaro)

“Ora lo abbiamo capito?”, scrive Rodolfo Pambianco (@Rpamb)

Nel frattempo, chi spera di usare il deficit necessario per far fronte all’epidemia anche per clientele e marchette elettorali si sfrega già le mani

Riconoscere gli infetti, una guida non esaustiva

L’epidemia porta con sé i suoi effetti collaterali, nota sempre @corrini

Il virus del disprezzo per i diritti dei detenuti girava già… cercasi vaccino

A proposito di vaccini…

Già che non potete uscire leggete, perché i libri sono quella cosa lì che si prende in mano quando fuori c’è un’epidemia e in TV non danno nulla, no?

nota correttamente Marco Archetti (@marcoarchetti), romanziere e collaboratore del Foglio.

La Twitter Parade si ferma qua. Per il momento.

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com