fbpx
Corsivi corsari

Fingersi pugili

Deve essere stata una notte insonne quella di Matteo Salvini, il rischio dell’affannarsi costantemente a tramutare la polis in un ring è evidente: puoi finire per prenderle. 

Così ecco che Carola Rackete, comandante della Sea-Watch, viene rilasciata lo stesso giorno in cui vengono elette Ursula Von der Leyen e Christine Lagarde alla Presidenza della Commissione Europea e della Banca Centrale Europea, due volti non famosi per nutrire simpatie sulla flessibilità tanto pretesa da questo governo. Due nomi che l’Italia ha goffamente cercato di ostacolare durante le trattative, perdendosi in improbabili quanto maldestri tentativi di convergenza incapaci di costruire solide alternative che, alla fine dei giochi, ci hanno isolati ancora di più. Delle 4 cariche rinnovate due erano occupate da italiani ed ora non ne resta nemmeno una. Difficile anche che il Presidente del Parlamento, ancora da designare, finisca ad un italiano. Non che questo sia di per sé fondamentale, ma il cavallo di battaglia dell’orda non doveva essere “farsi valere” in Europa? Cosa ha fatto la lega con il suo 34%? È forse finita la pacchia? Senza ombra di dubbio. 

È questo ciò che accade quando ci si isola progressivamente, ma inesorabilmente ogni giorno, quando invece che politica si fa teatro, architettando una narrativa parallela ai fatti, ma capace apparentemente di autosostenersi: si perde. Si perde miseramente sul ring della realtà, quando gli arancini e l’uomo nero devono lasciare spazio alle competenze, tecniche e politiche. 

Dopo le decisioni scellerate dell’ultimo anno, dopo lo sdegno, lo schifo che avete suscitato negli italiani, dopo che avete diviso il paese tramutandolo in un ring e siete entrati boriosi a cercare lo scontro sulla pelle di 40 disperati, col solo fine di distrarre la pubblica opinione dal vero nodo delle ultime settimane, le avete prese. Abbiate almeno la decenza di non spacciarvi per vincitori.

Salvini, Lagarde, von der Leyen, commissione EU, Conte, di Maio, Rackete, sea watch

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com