Attualità Inglorious Globastards

Covid-19: il Caldo Bloccherà l’Epidemia?

Nei paesi tropicali, anche quelli che hanno rapporti stretti con la Cina, come la Thailandia, il Covid-19 non si e’ diffuso. Pero’ i virologi non sono concordi nel valutare se il virus sia sensibile o meno alle temperature. Eppure sarebbe un aspetto di cruciale importanza. Soprattutto per un virus che sembra mutare abbastanza rapidamente.

Senza voler rubare il mestiere ai virologi, in questo IngloriousGlobastards abbiamo fatto alcune considerazioni empiriche su questo punto, al termine di un lungo soggiorno a Bangkok. Se fosse possibile stabilire che al di sopra di una certa temperatura (o range di temperature) il contagio si attenua si potrebbe iniziare a stimare concretamente l’impatto economico e stabilire che si tratta di resistere qualche settimana in emergenza magari con misure di politica economica mirate.

Una luce fioca

Nel frattempo, una fioca luce emerge dal buio. Due pazienti affetti da una grave polmonite causata dal SARSCoV-2 sono stati trattati con tocilizumab, un farmaco off label anti interluchina 6 di solito impiegato per curare l’artrite reumatoide. E il farmaco più usato nel trattamento della sindrome da rilascio citochimica dopo trattamento con le cellule CAR-T.

Secondo le dichiarazioni dei sanitari che hanno sperimentato questa terapia (in particolare Maurizio di Mauro, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli e Attilio Bianchi, direttore generale dell’Istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione Pascale) su malati di Covid-19 “Già a distanza di 24 ore dall’infusione, sono stati evidenziati incoraggianti miglioramenti soprattutto in uno dei due pazienti, che presentava un quadro clinico più severo”.

“Nell’esperienza cinese sono stati 21 i pazienti trattati che hanno mostrato un miglioramento importante già nelle prime 24-48 ore dal trattamento, che si effettua con un’unica somministrazione e che agisce senza interferire con il protocollo terapeutico a base di farmaci antivirali utilizzati”.

Sulla scorta di questi risultati iniziali si altri pazienti in condizioni critiche potrebbero essere sottoposti alla terapia per verificarne l’efficacia su scala maggiore.

Alberto Forchielli

Managing Partner at Mandarin Capital I have developed my strategic abilities thanks to 35 years of managerial experience in international affairs development, with a particular focus on the United States, Europe, and China. Currently, I also deal with dynamics and themes related to the global labor market, as well as talent and skills management at an international level with special attention to problems youth are facing and professional training. I have worked and lived for long periods of time in Santiago, Lima, Buenos Aires, Boston, London, Rome, Turin, Singapore, Kuala Lumpur, Washington DC, Luxembourg, and Munich. Currently, I divide my time between Boston and Bangkok, and I am always aware of themes regarding the global economy, internationalization, and labor globalization. Pragmatic, passionate, and obsessive, I work for ideals not money.

Leave a Comment