Sanità

COVID-19: dal teatrino di Fontana (Lombardia) alla figuraccia di Ceriscioli (Marche)

Ceriscioli e Fontana

Non c’è da stupirsi se gli italiani non hanno fiducia in esponenti politici che non si rendono conto dei danni che provocano.

Il Kuwait manda una aereo per evacuare i suoi cittadini dall’Italia, molti stati sconsigliano di andare in Italia a causa delle notizie su COVID-19 e bloccano i nostri connazionali nei loro paesi. Crollano i viaggiatori aerei tra Italia e resto del mondo. Rallentati gli incontri di business e compromessi gli approvvigionamenti per molte aziende del nord est. Le conseguenze sul turismo sono già evidenti con l’alto numero di disdette; la sola Venezia indica che si è superato il 40% .

Persino Bruno Vespa ieri a Porta a Porta, ha richiamato il ministro degli esterni Di Maio a darsi da fare per difendere il nome dell’Italia all’estero; un impreparato ministro che deve farsi richiamare persino dai giornalisti. Vespa ha richiamato anche Ceriscioli, governatore delle Marche, anche se lui non è preda dell’isteria del COVID-19 ma delle elezioni di rinomina che lo vedono molto sfavorito.

Il presidente della Regione Lombardia, Fontana si è reso conto del danno realizzato con la sua patetica messa in scena? Culminata con l’indossare una mascherina che, come da giorni ripetono i sanitari, non serve a chi sta bene ma a chi è già manifestamente infetto per evitare che gli aerosol generati dai colpi di tosse o mentre si parla, possano infettare chi sta vicino.

Si aggiunge miserabile spettacolo tra Conte, Speranza, i presidenti di Regione e i comuni, culminato con il ridicolo teatrino del governatore della Regione Marche Ceriscioli che prima annuncia la chiusura delle scuole, musei, etc, poi si alza per rispondere al telefono al presidente del Consiglio, quindi torna indietro dicendo che siccome glielo ha chiesto lui per il momento non chiude niente, in vista della riunione di coordinamento con il governo del giorno dopo, cioè ieri, al termine della quale ri-annuncia che chiude tutto, perché a suo dire il governo non coordina niente (con il governo che gli dà dell’irresponsabile). Poi oggi rettifica l’ordinanza con una nota esplicativa visto la confusione contenuta nell’ordinanza stessa.

Ordinanza appena sospesa dal TAR e che getta nel ridicolo le azioni del Governatore Ceriscioli.

In Italia abbiamo sia al governo sia all’opposizione populisti e come tali, tutti ad esagerare con le loro affermazioni, tanto da non rendersi più conto da tempo di essere andati ben oltre il ridicolo. Invece di usare razionalità basata sui dati e le evidenze scientifiche, la gran parte ha scelto di ragionare con la ‘pancia’. Non di meno è stata la stampa italiana, alcuni articoli sono obbiettivamente di uno squallore indicibile:

Le contraddizioni e i deprecabili titoli sensazionalistici

Da giorni gli esperti stanno cercando di arginare questa isteria da COVID-19 (Corona Virus Desease 2019). I casi di nuovi contagiati stanno diminuendo ogni giorno come stanno aumentando i casi di guarigione.

Fonte : GIMBE

Afferma il Prof. Michele Boldrin docente di Economia presso Washington University in Saint Louis e Università Ca’ Foscari Venezia: “Si può paralizzare il paese solo se sei davanti a un pericolo immane che ti sovrasta. Io non sono un virologo, ma so guardare i dati e ascolto quello che i virologi dicono nel loro campo specifico ed utilizzo questi dati per un’analisi socio-economica, che e’ anche di mia competenza. In questo caso la quasi totalita’ dei virologi ed infettivologi è concorde nel definire la questione come grave, parlando di forma simil-influenzale, ma non disastrosa. Bisogna capire che il Coronavirus non è la peste bubbonica. La valutazione socio-economica è che non c’è bisogno di paralizzare il paese nel modo in cui si sta facendo, che è anche abbastanza comico. Che senso ha chiudere i comuni un mese dopo che lì è iniziata l’infezione? Chissà quanta gente è già passata da Codogno o dai Colli “Euganei.”

Il conto economico che arriverà quando tra poche settimane tutto sarà rientrato, sarà molto alto.

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com