Politica interna Radio Svaboda

Arriva Draghi? Quando arriva?

Arriva Draghi?

Arriva Draghi? E quando arriva?

Da alcune settimane il sottobosco politico romano e’ in stato di fibrillazione nevrastenica. Il nome di Draghi viene invocato come un mantra da quanti nutrono il proposito di defenestrare Conte e instaurare un governo di “salute pubblica”. Lo agogna la Confindustria, buona parte del mondo produttivo e l’opinione pubblica terrorizzata dal salto nel buio di un’Italexit.

Ovviamente Draghi, che in un articolo sul Financial Times ha delineato i punti salienti di una strategia per uscire dalla crisi, non e’ cosi’ sprovveduto da infilarsi in una gola infestata da mille Ghino di Tacco pronti a rendere un Calvario ogni passaggio parlamentare. Le misure per deviare dalla traiettoria verso il precipizio dovranno incidere su equilibri consolidati e rimuovere incrostazioni accumulate in decenni.

Oggi come oggi Draghi e’ l’unico argine alla rovina della bancarotta sovrana. E’ l’unica personalità in Italia  di caratura mondiale. L’unico che possa spendere il proprio prestigio personale per convincere i mercati e gli altri paesi europei a concedere l’ennesima prova di fiducia a Minkiolandia che da 50 rinnega tutti gli impegni.

Ma se Draghi non si lascerebbe irretire in una missione impossibile in un Parlamento dominato da Salvini, Meloni, Di Maio, Berlusconi e l’ala estremista del Pd in combutta con Liberi e Uguali, quale scenario si puo’ ipotizzare?

In questo Napalm economico delineiamo l’ipotesi fantapolitica del governo Draghi con la regia di Mattarella

Fabio Scacciavillani

Sono nato a Campobasso nell’ormai lontano 1961. Finito il corso di laurea in Economia e commercio alla Luiss di Roma, sono stato ammesso al programma di Ph.D. in Economia all’Università di Chicago, dove ho anche insegnato alcuni corsi al College e alla Business School. Dopo aver preso il Ph.D. ho lavorato al Fondo monetario internazionale a Washington, alla Banca centrale europea a Francoforte (nel periodo pioneristico in cui è partita l’unione monetaria), a Goldman Sachs a Londra e da qualche anno mi sono trasferito nella Penisola Arabica, approdando prima in Qatar alla Gulf Organization for Industrial Consulting (un’organizzazione internazionale tra paesi del Golfo), poi negli Emirati Arabi Uniti come direttore della Ricerca macroeconomica e statistica al Centro finanziario internazionale di Dubai e infine a Muscat per lavorare al fondo sovrano dell’Oman dove sono stato il capo economista per poi assumere il ruolo di Chief Strategist Officer. Penso sia superfluo sottolineare che ciò che scrivo rispecchia solo mie opinioni personali e non coinvolge in alcun modo l’istituzione per la quale lavoro, o quelle per cui ho lavorato in passato, né contiene informazioni di sorta su investiment passati, presenti o futuri. Nelle mie ricerche e nell’attività professionale mi sono occupato principalmente di tassi di cambio, politica monetaria, riforme strutturali e mercati finanziari. Ultimamente la mia interfaccia con la realtà si è arricchita di un nuovo sensore, il Consiglio di Amministrazione di Sigit, una multinazionale nella componentistica termoplastica auto (e non solo) con mente italiana e ambizioni globali. Nonostante manchi dall’Italia da oltre venti anni, non ho mai reciso il cordone ombelicale con il mio paese (contro ogni ragionevolezza), continuando a sperare (contro ogni evidenza) in un suo futuro migliore. Quindi, più che un cervello in fuga (che sarebbe un’esagerazione), direi che (talvolta) mi sento una coscienza in esilio.

4 comments

Lorenzo Colovini 11/04/2020 at 11:02

Conte: “uno che non è una cima ed è circondato da idioti”. Impietoso ma purtroppo molto vero..

Reply
Gianni Milano 12/04/2020 at 00:59

A proposito degli artigiani, delle partite IVA e simili direi che è assente qualunque rappresentanza politica e questo mi sembra un problema non secondario.

Reply
La Pandemia di Nevrastenia da Coronavirus | Immoderati 13/04/2020 at 16:49

[…] internazionale e le capacita’ di persuasione necessarie. Ma non e’ pensabile che accetti la mission impossible con questo Parlamento. Ci saranno elezioni in […]

Reply
Dario Greggio 15/04/2020 at 18:51

50 *anni*

Reply

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com