Economia & Finanza

Debito: Italia più rischiosa della Grecia e ultima per crescita in UE

L’Italia è un Paese più rischioso della Grecia. Lo scrive il Financial Times parlando del nostro debito. Per la prima volta dal 2008, i rendimenti dei Bot decennali della Grecia sono scesi sotto quelli italiani (1,16% contro l’1,10% del bond ellenico).

Secondo il quotidiano finanziario, mentre la ripresa del mercato dei bond in Grecia dopo la crisi è stata “più spettacolare”, il debito italiano è alla frutta. Non è l’unica buona notizia di oggi. Per la Commissione Europea, nel 2019 e 2020 l’Italia resta e sarà il Paese che crescerà meno.

l’Italia è un paese in stagnazione con un mercato del lavoro che si deteriora e una produttività che continua a scendere. Il nostro Paese secondo la Commissione Ue rimane esposto a “un ulteriore deterioramento dell’economia globale e al potenziale peggioramento delle condizioni di finanziamento, a causa del suo debito elevato”.

Nel 2019 il debito salirà a 136,2%, e nel 2020 a 136,8%. Ma per il ministro della economia Gualtieri non c’è problema, le nuove stime Ue sono in linea con quelle del governo. Un governo che ormai appare sempre più al termine, con i partner di maggioranza, vecchia e nuova sinistra, M5S e PD, iper litigiosi.

Il governo dei proclami, del reddito di cittadinanza, cioè dello stipendio a chi non lavora, il governo delle tasse e del debito. Auguri.

Roberto Santoro

Giornalista, ha scritto per la rivista Storie, il giornale online l'Occidentale, Fondazione Magna Carta, il Tempo, il Centro Studi Pens. Web Editor al Dipartimento Riforme Costituzionali durante il governo Letta, oggi segue la comunicazione digitale di Stefano Parisi. Ha pubblicato, tra gli altri, Natale che palle!, La vita privata dei fumetti, Googlecrazia, Italia Gratis, Trump Presidente.

1 comment

Dario Greggio 08/11/2019 at 18:37

godo. #moritebastardi

Reply

Leave a Comment