La Germania tra Scilla e Cariddi

Domenica scorsa i tedeschi hanno votato e c’è già chi parla di terremoto politico. Sì, questa tornata elettorale è stata per certi versi traumatizzante, le novità ed i cambiamenti sono stati tanti. Ma la German...

Angela, meriti la vittoria

Tra il Brennero e la nota località sciistica bavarese di Garmisch vi sono appena novantatré chilometri di strada; un volo da Roma a Berlino dura poco più di due ore; la cucina più apprezzata dai tedeschi è ...

Sulle libertà: la prostituzione.

“Eliminando le case chiuse non si distruggerebbe il male che rappresentano, ma si distruggerebbe il bene con il quale quel male è contenuto, accerchiato ed attenuato”. (Benedetto Croce) Se fossi nato cent’...

L’anno breve

Nella storia recente, pochi anni vantano una tale quantità di stravolgimenti paragonabile a quella dell’anno appena conclusosi. Attacchi terroristici e plebisciti dagli esiti inaspettati sono stati all’ordine d...

AfD: cometa o stella fissa?

Domenica scorsa un tedesco su cinque ha votato. Tre regioni, con storie politiche molto diverse alle spalle, hanno scelto i loro rappresentanti: per la prima volta in Germania lo status quo è stato messo in dis...

Perché credo di stare a destra.

Domenica scorsa la mia città è stata al centro del dibattito politico italiano: quella che doveva essere una manifestazione contro il governo Renzi si è tramutata, leggendo i tanti titoli di giornale a riguardo...

La Buona Scuola, dal 1923.

Che è successo nel 1923? Giovanni Gentile, all’epoca ministro del Pubblica Istruzione del governo Mussolini, varò una vera e propria riforma del sistema scolastico italiano. Egli voleva innanzitutto ridefinire ...